Zuppa di lenticchie e pastina

Zuppa di lenticchie e pastina

Ricetta pasta - Zuppa di lenticchie e pastina

Ricetta Pasta:  ZUPPA DI LENTICCHIE E PASTINA
Ingredienti: (dosi per 4 - 6 persone)

180 grammi di lenticchie marroni
100 ml di acqua 
170 ml di brodo vegetale
50   grammi di pasta fresca all'uovo tipo conchigliette rigate
30   ml di crema di pomodori secchi  
25   grammi di burro
1     cipolla tritata 
2     gambi di sedano 
3     spicchi di aglio
1     rametto di rosmarino
Foglie fresche di basilico
Foglie fresche di maggiorana
1     cucchiaio di aceto balsamico
Vino bianco secco
Olio extravergine di oliva
Sale, pepe nero

Un ricetta davvero molto semplice. Abbiamo scelto le  lenticchie per le loro proprietà benefiche. Ricche fibre, sali minerali e  proteine, lenticchie sono da sempre la carne dei poveri. Sono facilmente coltivabili e di conseguenza e per il loro basso costo, sono consumate in grandi numeri in tutto il modo. Nella nostra ricetta utilizzeremo la pasta fresca all'uovo tipo conigliette rigate, ma il formato naturalmente potete scegliere secondo i propri gusti. Diamoci all'opera!

Preparazione: 
Mettete le lenticchie in una pentola grande. Schiacciate un spicchio d’aglio in camicia, e unitelo alle lenticchie. Versate l’acqua e portate a ebollizione. Abbassate il fuoco e lasciate sbollire, mescolando di tanto in tanto finché le lenticchie si saranno ammorbidite ( circa 20 minuti). Scollate le lenticchie con un scolapasta, togliete l’aglio e mettetelo a parte. Sciacquate le lenticchie sotto l’acqua fredda, poi lasciate a scolare. Scaldate 2 cucchi di olio con metà del burro in una pentola grande. Unite la cipolla e il sedano e cuocete  a fuoco lento, mescolando spesso, per 5 – 8 , minuti, finché si ammorbidisce. Schiacciate l’aglio rimanente, poi pelate e schiacciate l’aglio messo da parte. Unitelo alle verdure con il resto del olio, la crema di pomodori e le lenticchie. Mescolate , poi unite il brodo, le erbe fresche e aggiustate di sale e pepe.  Portate a bollore mescolando. Lasciate sbollire  per 30 minuti, mescolando di tanto in tanto. Buttate la pasta e riportate l’acqua a bollore, mescolando. Fate sbollire, mescolando spesso, finché la pasta è al dente; 7 – 8 minuti o seguendo le indicazioni sulla confezione. Unite il burro rimanete e aggiustate di sapore. Servite minestrone di pasta ben caldo in scodelle riscaldate spolverata con le foglie delle erbette , una spolverata di grana padano grattugiato e un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo. Buon Appetito!

:: TAGLIOLINI AGLI ASPARAGI ::

A cura dell'ufficio stampa della Vicentia - costruzione macchine per fare la pasta