Trenette con vongole, fiori di zucca e zafferano

:: Ricetta pasta - Trenette con vongole, fiori di zucca e zafferano

Ricetta pasta :   TRENETTE CON VONGOLE, FIORI DI ZUCCA E ZAFFERANO
Ingredienti: dose per 4 persone

350 grammi di pasta fresca tipo trenette
800 grammi di vongole
8 fiori di zucca 
1 spicchio d’ aglio fresco
1 bustina di  zafferano
1 peperoncino piccante
olio extravergine d’oliva
sale
pepe nero in grani

Una ventata di primavera, che ci appare decisamente lontana. Per variare questa ricetta, visto che siamo un po’ fuori stagione (per i fiori di zucca), potete sostituire le vongole con i gamberetti e i fiori di zucca con le zucchine. In questo caso è importante che sia i gamberi sia le zucchine vengano cotti il meno possibile per lasciarne inalterato il sapore delicato geli ingredienti proposti. Per i vegetariani, invece, la variante di questo piatto è una versione senza gamberi e vongole, con tanti fiori di zucca (circa 40) saltati con olio, aglio e zafferano per condire preferibilmente pasta all’uovo. Ma concentriamoci ora sulla nostra ricetta originale.

Tenete le vongole in acqua e sale per qualche ora per farle spurgare poi fatele aprire in una larga padella a fuoco vivo, mescolando in modo che ognuna di esse possa ricevere la sua giusta dose di calore. Una volta aperte, sgusciatele e unitele in una bacinella al liquido di cottura privato dell’eventuale sabbia (attraverso un delicato versamento). Mettete in padella olio, aglio schiacciato e una punta di peperoncino fresco. Non appena l’aglio diventa di un bel colore, appena dorato toglietelo e aggiungete, a filo, il liquido di cottura delle vongole e i fiori di zucca tagliati a striscioline. Lasciate restringere per qualche minuto, cinque (più o meno), a fuoco bassissimo. Nel frattempo procedete alla cottura della pasta. Versate quindi le trenette in abbondante acqua salata portata a bollore. Torniamo alle nostro sughetto, raggiunta la giusta densità, unite nella padella un pizzico di zafferano, una macinata di pepe, alzate la fiamma e trasferite la pasta cotta al dente e le vongole. Rimescolate velocemente il tutto in modo che la pasta si amalgami per bene con il sughetto  e servire subito in tavola. Auguriamo buon appetito.

:: Pappardelle alla crema di Stoccafisso ::

A cura dell'ufficio stampa della Vicentia - costruzione macchine per fare la pasta